Paolo Albani
SONETTO

  mini-performance di un minuto
eseguita nell'ambito dell'evento intitolato
Sessanta secondi ma tutti primi

a cura della rivista BAU
presso il
MART, Museo di Arte Moderna e Contemporanea

di Trento e Rovereto




9 ottobre 2010
in occasione della Giornata del Contemporaneo

________________________________________

Ecco il testo della mia performance
intitolata "Sonetto":


In un primo momento,
n
el breve spazio temporale che ho
a disposizione,
avevo pensato 
di leggervi,
adoperando un metodo di lettura veloce da me inventato,
tutto l’Orlando furioso dell’Ariosto,
che è sempre una bella lettura
anche se fatta velocemente,
ma poi sono venuto a più miti propositi
e così, al posto dell'Ariosto, ho pensato di farvi sentire un piccolo sonetto, un sonetto classico, uno dei sonetti più antichi
che si conoscano, di quelli che s’imparano
a scuola e non si scordano più,
un sonetto la cui principale caratteristica
è di essere fugace, effimero, laconico,
un sonetto che, sebbene composto moltissimi anni fa,
molto prima dell’Orlando furioso,
capita ancora oggi di sentire in certe manifestazioni pubbliche, festival e rassegne internazionali,
un sonetto formato da un unico periodo
che recita così:

[per ascoltare il sonetto cliccate qui]

______________________________________

Per andare o tornare alle mie performance, cliccate qui.
         
                    

HOME  PAGE       TèCHNE     RACCONTI     POESIA  VISIVA

ENCICLOPEDIE  BIZZARRE       ESERCIZI  RICREATIVI       NEWS