Paolo Albani
LINGUAGGI
Personale

                                                                                                          Per Alessandra

Galleria "IL GABBIANO" | Arte contemporanea
via Don Minzoni 53, 19124 La Spezia

28 febbraio - 2 aprile 2009

La mostra è divisa in sei sezioni dedicate al:
LINGUAGGIO SETTORIALE, LINGUAGGIO LUDICO,
LINGUAGGIO ARTISTICO, LINGUAGGIO CITAZIONISTA,
LINGUAGGIO DELLA MEMORIA, LINGUAGGIO POETICO

Catalogo a cura di Paolo Albani
con una nota di Nanni Menetti


Poesia scritta in alfabeto Morse, 2007
(lettere di legno e morse) (cm 70x100)


                                  PER INSANA (IN SANA) FILOCALIA!
 

                                                                           a Paolo Albani
                                                                      de(co)structor Maior
 
 

Eh! Sì. Si sa, Paolo................................................................Oddio
si sa, si sa per modo di..............................................................dire,
per insana, ecco,............................................................. stereotipia
stereotipia a capire, a pensare, a bulinare …...............................con
ragione, con ragione priva, ecco, di oliata.............--...............acribia
impotente  al recupero della, ecco il fine ecco ..…...--....................il
fine ultimo e primo del nostro fare ….............................................al 
recupero della............................................................................luce
in sana e gloriosa (questa volta questa volta sì)......................filocalia!

Ma, in verità........................................................................in verità
nessuno ci crede.....................................nessuno...................se non
tu, se non  io...se non tu ed io che la materia che ….......................la
materia qualunque, qualunque essa sia........................................non
ha in sé alcuna (dico) alcuna ….…....................................artisticità!

Altrove, tu ed io sappiamo, sappiamo (via!) va posta ..................la
potenza dell'arte, la sua epifanica e ...…..............................auratica
e salutare e salvifica ….......................................................alchimia
e gloria, gloria sia a te che da tempo …........................................ci
credi, che da sempre ne pratichi l'asciutta e scarna …....................e
sfrondata linguistica................................................................verità!

Sì, sia la mente il nostro …...............motore ….........l'astore nostro
aulico a ravanare ilari il senso................del recto e …................del
verso di questa nostra oscura …............................................realtà!
 

                                     Ah! Il consumo …..................................il
                                     il consumo di noi oggi, …........................il
                                     consumo oculato, metodico …......ottuso e
                                     silenziosamente ….........violento delle cose
                                     nostre e degli altri. …..............................il 
                                    consumo, Paolo, che ….....................l'arte
                                     tua bellamente aborre e............. bellamente
                                     affranta …..........il consumo del mondo e il
                                     suo smodato danno ….......................il suo
                                     odierno mortale malanno ecco ….........qui
                                     per queste tue opere.... per queste ironiche
                                     tue oroniche abimie per …...............queste
                                     tue omeopatiche lessie s'abbrucia e..........e
                                     sfuma a palingenesi dico ..…..a palingenesi
                                     logica, logica dico, ma....................estetica
                                     anche, per questa sua nuova …......identità.

Identità con essa di noi tutti e con noi tutti di questa …............anche
sacra ma laica …........................................................................ma
laica si capisce …....................................................................realtà.

                                                                                                      Nanni Menetti



All'inaugurazione della mostra ho fatto una performance
dedicata a F.T. Marinetti intitolata:

Uccidiamo il chiaro d'uovo!


Per vedere questa performance su Youtube cliccate qui.



RECENSIONE 
di
Valerio P. Cremolini
su IL SECOLO XIX del 15 marzo 2009

Come le battute più intelligenti si capiscono al volo, così il significato degli straordinari lavori dell’artista Paolo Albani, esposti al “Gabbiano” (via Don Minzoni, 53) si afferra immediatamente. La galleria di opere dell’originale ed estroso poeta visivo toscano si articola in vari spaccati, dedicati a varie situazioni artistiche ed ai loro principali esponenti. Fanno sorridere, infatti, le ironiche e singolari interpretazioni del Futurismo, del Manierismo e del Puntinismo, i divertenti e intelligenti omaggi ai celebri artisti Giacomo Balla, Alberto Burri, Francis Bacon e le curiose varianti compositive della parola “poesia”, ottenute tramite semplici inserzioni di segni e spostamenti di lettere. Nella creatività di Albani la dimensione ludica è una componente non secondaria e, al riguardo, scrive Eugenio Miccini che «solamente gli artisti e i poeti, e non tutti neppure tra loro, giocano davvero perché inventano, usano la fantasia, in altre parole creano». Oltre che poeta visivo Paolo Albani è un affermato scrittore e performer e vanta un’attività espositiva di tutto riguardo.



HOME PAGE         TèCHNE        RACCONTI     POESIA VISIVA

ENCICLOPEDIE  BIZZARRE       ESERCIZI  RICREATIVI       NEWS