Paolo Albani
TELEPATIA POETICA
  performance

Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art
Lucca,  21 aprile 2011

Per vedere il video su YouTube di questa performance cliccate qui.

    Si è scritto spesso che la poesia è «una magia del linguaggio».
   Questa sera, per la prima volta nella storia della performance, vi darò una dimostrazione pratica della veridicità di questa affermazione.
    Eseguirò un esperimento di trasmissione telepatica di un pensiero poetico, ovvero trasferirò un pensiero poetico scritto su un foglio bianco sul leggio che sta alla mia sinistra su un altro foglio bianco collocato sul leggio che sta alla mia destra. Farò questo trasferimento servendomi della sola forza del pensiero, del pensiero a distanza che transiterà, trasmigrerà, transvolerà da un leggio all’altro.
    Le schermature nere che vedete sui due leggii servono, com’è noto nella letteratura scientifica della telepatia, a farsi sì che i pensieri sfruttino al massimo la propulsione al rimbalzo aereo.
    Questi sono due fogli bianchi, bianchi da entrambi i lati. Metto i due fogli bianchi sui due leggii, su quello che sta alla mia sinistra e su quello che sta alla mia destra.
    Ora scrivo un pensiero poetico sul foglio poggiato sul leggio che sta alla mia sinistra.
    Per aiutare la trasmissione telepatica congiungerò i due leggii con un leggero filo di metallo, espediente già usato da Charles Honorton negli anni settanta del secolo scorso.
    A questo punto mi concentrerò mentalmente sul pensiero poetico appena scritto sul foglio disposto sul leggio che sta alla mia sinistra e lo trasferirò con il pensiero, ossia telepaticamente, sul foglio sistemato sul leggio che sta alla mia destra.
    Devo premettere che non sempre l’esperimento funziona, la sua buona riuscita dipende da diversi fattori, fattori ambientali e psicologici.
    Per effettuare il trasferimento telepatico unirò tramite il mio corpo i due leggii in modo da favorire il passaggio del pensiero poetico.
    (A questo punto mostrare il foglio del leggio di sinistra dov’è scritta la parola POESIA e il foglio del leggio di destra dov’è scritta con lo stesso, identico carattere la parola POESIA).






  
                    


Per le mie mostre di poesia visiva, cliccate qui.
Per i miei libri-oggetto, cliccate qui.

Per le mie poesie sonore, cliccate qui.

Per le video-poesie, cliccate qui.

HOME  PAGE       TèCHNE     RACCONTI     POESIA VISIVA

ENCICLOPEDIE  BIZZARRE       ESERCIZI  RICREATIVI      NEWS