pagina del sito di Paolo Albani

FUOCOfuochino



La più povera casa editrice del mondo
a cura di Afro Somenzari
Viadana (Mantova)

______________________________________________

Menu delle mie collaborazioni:

- Manualetto pratico ad uso di coloro che vogliono imparare a scrivere il meno possibile (febbraio 2010).

-
Dal buco della letteratura (aprile 2012).

- Spiritello cattivo (settembre 2013).

______________________________________________

Ho scritto anche delle prefazioni
ai libri di FUOCOfuochino,
per leggerle cliccate qui.
______________________________________________

I volumi antologici di FUOCOfuochino:

- le prime diacesette edizioni escono nel 2010 con un'introduzione di Gino Ruozzi e le tavole di Gianluigi Toccafondi.

- le
ulteriori diciannove edizioni escono nel 2012 con un'introduzione di Ernesto Ferrero e le tavole di Guido Scarabattolo.

- le
successive ventuno edizioni escono nel 2014 con un'introduzione di Andrea Cortellessa e le tavole di Ugo Nespolo.

- le nuove ventuno edizioni escono nel 2016 con un'introduzione di Elena Pontiggia e le tavole di Giuliano Della Casa.

______________________________________________



Presentazione di FUOCOfuochino al MAMBO di Bologna,
14 marzo 2015 alle ore 18:00.
Nella foto, seduti da destra: Virginia Merisi, io, Afro Somenzari e Paolo Colagrande.
Seduto dietro di noi, un sosia di Afro, pagato dallo stesso Afro per far numero.
______________________________________________

Sul n. 127 di FUOCOfuochino compare un racconto dello scrittore Adrián N. Bravi intitolato Gli zoppicanti. Accompagna il testo una strana biografia di Bravi che mi chiama (ironicamente) in causa, per leggerla cliccate qui.
______________________________________________

Sull'attività di FUOCOfuochino si veda anche la recensione di Massimo Gatta uscita su Domenica de Il Sole 24 ore del 12 febbraio 2012 cliccando qui.

______________________________________________

Il n. 197, del dicembre 2018, di FUOCOfuochino è un testo scandaloso, increscioso, assurdo, una mascalzonata che s'intitola: PAOLO ALBANI NON ESISTE, per vedere di che si tratta cliccate qui e giudicate voi stessi.
______________________________________________

Su alfalibri 10 del giugno 2011 c'è una segnalazione di Andrea Cortellessa su questa piccola casa editrice:

Come «alfabeta2», di regola, «alfalibri» pubblica solo inediti. Ma fa eccezione per pubblicazioni come questa [Contraccettivi letterari di Armando Adolgiso, n.d.r.], appena uscita in due puntate - e in undici copie di tiratura, tutte rigorosamente fotocopiate - nelle edizioni FUOCOfuochino di Viadana. Ossia quella che si promuove (si fa per dire) come «La più povera casa editrice del mondo». Come ha scritto Gino Ruozzi nella premessa al suo catalogo, pubblicato l'anno scorso con illustrazioni di Gianluigi Toccafondo, «FUOCOfuochino [...] nasce da un'intuizione di Afro Somenzari, dai suoi rapporti di amicizia, dal desiderio di riunire amici a una comune tavola letteraria [...], per amore di fare e di offrire qualcosa fuori dai circuiti mercantili». Hanno pubblicato da FUOCOfuochino autori come Gianni Celati, Ugo Nespolo, Brunella Eruli, Paolo Albani e Alberto Casiraghi. Senza dubbio una koiné padana (per citare ancora Ruozzi: «Presenze vitali, reali e fantastiche […] scritture fisiche e patafisiche […] scrittori bizzarri fuori dal coro»), ma Armando Adolgiso invece – già autore Rai e animatore del sito Nybramedia – è di Napoli e vive a Roma. In fondo basta poco: fuochifuochini ne possono nascere un po’ dappertutto (e sarebbe bene, in effetti, che sempre più ne nascessero).



HOME  PAGE         TèCHNE       RACCONTI     POESIA VISIVA

ENCICLOPEDIE  BIZZARRE       ESERCIZI  RICREATIVI       NEWS